ATLETI, Biografie, Citazioni, RIO 2016

Francesca Porcellato

Francesca Porcellato nasce a Castelfranco Veneto il 5 settembre 1970, è un’atleta mondiale paralimpica, paraciclista e fondista italiana, famosissima sia in Italia che nel mondo.

Estremamente versatile, gareggia sia nello Sci di fondo Paralimpico che nell’Atletica Leggera Paralimpica, è una delle atlete più note sia in Italia che nel mondo e ha all’attivo 9 partecipazioni ai Giochi Paralimpici, sei in quelli estivi e tre in quelli invernali, e ben 11 medaglie. È inoltre una delle pochissime atlete al mondo ad aver conquistato il titolo di Campionessa Paralimpica sia nelle edizioni estive che in quelle invernali. Ora in vista del sogno delle Paralimpiadi di Rio, ha scelto l’handbike.

Leggi anche...  Addio ai Giochi per Sara Morganti

Francesca scopre questa disciplina nel 2014 durante le Olimpiadi invernali di Sochi e nel 2015, precisamente il 20 aprile, ottiene la vittoria alla Maratona di Boston.  

Soprannominata Rossa Volante per le sue innumerevoli vittorie e la sua folta chioma di ricci rossi, Francesca è paraplegica dall’età di 18 mesi in seguito ad un incidente che le ha provocato una lesione midollare, lesione che non l’ha però mai fermata nel perseguire i suoi sogni e obiettivi.

È indubbiamente una donna coraggiosa e ambiziosa e ha lavorato sodo per raggiungere il suo sogno, quello di gareggiare a Rio 2016, per lei sua decima Paralimpiade.

Qui il 14 settembre conquista il bronzo con l’handbike, compiendo un’impresa vicina al miracolo visti i pochi mesi dedicati alla preparazione della disciplina. Tradita dall’ultima curva che ha visto volare la sudcoreana Doyeon Lee, Francesca chiude la gara in terza posizione dopo aver aggredito l’argento fino alla fine del percorso.

Condividi: