RIO 2016
comments 2

I risultati contano: 39 medaglie azzurre!

39 medaglie: 10 medaglie d’oro, 14 d’argento e 15 di bronzo al collo dei nostri italiani. E con queste ci siamo posizionati tra i primi 10 del medagliere.

C’è stato l’oro di Alex Zanardi, che ha fatto parlare tutti i giornali, e poi quello di Bebe Vio che ha conquistato la timeline di twitter finendo in trending topic, la grande Martina Caironi la portabandiera sulla quale tutti contavano e che non ha deluso. I grandi campioni del nuoto, in cima Federico Morlacchi e la squadra dell’handbike con Paolo Cecchetto, Vittorio Podestà, Luca Mazzone. E il cannoncino Assunta Legnante eroina dell’atletica.
Ma gli exploit degli outsider non sono mancati e molti dei nostri hanno confermato le previsioni che avevamo fatto.
Possiamo nominarli tutti vero? Arjola Trimi, Francesca Porcellato, Giulia Ghiretti,  Federico Bocciardo, Francesco Bettella, Cecilia Camellini, Michele Ferrarin, Oney Tapia,  Alberto Simonelli, Francesco Bettella, Vincenzo Boni, Giovanni Achenza, Amine Kalem, Giada Rossi, Elisabetta Mijno, Giancarlo Masini, Efrem Morelli,  Fabio Anobile, Loredana Trigilia,  Andreea Mogos, Alvise De Vidi, Andrea Tarlao, Monica Contrafatto.

Leggi anche...  Francesca Porcellato

Le Paralimpiadi sono finite. Un susseguirsi di tensioni, emozioni, urla, balli e festeggiamenti, ci hanno portato fino a qui. Erano 44 anni che l’Italia non si classificava nel medagliere tra i primi dieci e dobbiamo ringraziare solo loro, grandi fuori classe italiani , sport allo stato puro.
Ringraziarli e non dimenticarli, perché le Paralimpiadi sono finite, ma di sfide da vincere ne arriveranno ancora.

 

Condividi:

2 Comments

  1. Pingback: Si dice Paralimpiadi o Paraolimpiadi? - Games Anatomy

  2. Agnese says

    Ok ma adesso invece chi ne parla? Avete fatto un buon lavoro ma non basta. Dovete raccontare questi atleti ogni giono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *