FANS, RIO 2016
Leave a comment

Ogni bambino è speciale

La prima campanella suona. Il cuore dei genitori batte più forte. Affidiamo ad altri la cura dei nostri figli, con la speranza che siano accolti con l’affetto e le attenzioni che meritano. A scuola impareranno a crescere, con i compagni, le maestre, i “bidelli”. Insieme. Con “nessun grado di separazione”. Per andare lontano. Con questo video Fondazione Telethon augura a scuole e bambini un Primo giorno che comprenda tutti in una sola grande emozione. Perché è bello essere #insiemepiùspeciali.

«Ogni bambino è speciale; è unico. Ogni bambino può condividere ciò che è, con gli altri, e accettare di aprirsi a ciò che gli altri sono». Quanta bellezza, quanta forza e quanta dolcezza ci sono nelle parole della maestra di Salvo. La scuola sta per iniziare. Aspettiamola insieme con un messaggio forte e bellissimo: #insiemepiùspeciali

Credits video:
Francesca Michielin  “Nessun grado di separazione ” Testo: F. Abbate, Cheope, F. Michielin Musica: F. Abbate, Cheope, F. Gargiulo

Leggi anche...  Martina Caironi: dedico la mia medaglia ad Amatrice

Telethon: Nel 1966 negli Stati Uniti Jerry Lewis inventa una non stop televisiva per raccogliere fondi a favore della distrofia muscolare. Una formula di successo che viene adottata, a partire dal 1987, anche in Europa dall’Associazione francese contro le Miopatie (Afm). Nel 1990, grazie all’incontro tra Susanna Agnelli e l’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare (Uildm), Telethon sbarca in Italia con la prima maratona televisiva. Da allora lavoriamo ogni giorno per dare risposte concrete a tutte le persone che lottano contro le malattie genetiche, così rare da essere spesso dimenticate dai grandi investimenti pubblici o privati in ricerca. Finanziamo i migliori ricercatori ed istituti di ricerca, perché crediamo nel merito e nell’eccellenza. Solo così abbiamo potuto raggiungere alcuni primi risultati importanti per la cura delle malattie genetiche.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *